Loading...
Progetto RiB 2017-07-20T19:37:02+00:00

Progetto RiB

Il progetto Relationship in Business parte dal presupposto che tutto è relazione. Ogni contesto nel quale siamo immersi si presenta sotto forma di relazione. Va da sé che la qualità dei rapporti sia una condizione imprescindibile negli ambiti lavorativi.

L’esperienza maturata in ambito formativo e sportivo, ci ha fornito lo spunto iniziale della riflessione: le decisioni più importanti vengono prese insospettabilmente nei momenti più impensati. In situazioni informali, durante la consueta pausa caffè, in un breve carteggio su WhatsApp che può scavalcare all’istante un ragionamento analitico “costi/benefici”.

Non solo: una situazione conflittuale o un personalismo possono prendere il sopravvento con l’impeto di una tempesta improvvisa, inquinando la qualità del lavoro.

Citando Saint Exupéry “l’essenziale è invisibile agli occhi”, e in effetti tutto questo viaggia nella maggior parte dei casi ad un livello sottostante, impercettibile, con il risultato che trasversalmente dai manager ai tecnici più specializzati, ogni team diventa portatore di un “analfabetismo di relazione” che si tenta di risolvere sperimentando random, spostamenti e cambi di ruolo.

La digitalizzazione è una rivoluzione straordinaria, che migliora le prospettive del lavoro stravolgendone tempi e modalità, ma da sola non può bastare: occorre apportare innovazione anche nelle relazioni.

Con RiB vogliamo fornire strumenti di relazione efficaci, che partono da una maggiore conoscenza e rispetto per se stessi nei contesti sociali e lavorativi più che dall’assegnazione di regole e strutture superimposte.

A certe dinamiche è importante porre rimedio nel modo corretto:

  • Non c’è alcun bisogno di rubare idee, progetti, affinché le cose funzionino

  • Nessuno butta via nessuno

  • Abituiamoci a parlare e ancor di più ad ascoltare

  • Tiriamo fuori le paure

passione e onestà intellettuale sono e saranno sempre la chiave di tutto.